Vienici a trovare, troverai sicuramente l'attività che cerchi

Avviso

Martedì 02 Agosto la piscina aprirà alle ore 12:00 e chiuderà alle ore 19:00.
La palestra seguirà regolare orario dalle 09:00 alle 19:00.
Il Centro Estivo non subirà variazioni.

Ricerca Animatore per Centro Estivo 2016

 L’A.S.M. ricerca e seleziona un animatore per il Centro Estivo che si terrà dal 13/06 al 09/09 presso l’impianto sportivo di Via Di Vittorio n. 18/a a Venaria Reale.

Requisiti richiesti:

· età compresa tra i 18 e i 30 anni
· capacità di lavorare in team
· predisposizione ai rapporti interpersonali e al lavoro con bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni
· responsabilità e puntualità
· creatività e pazienza
· propensione all’organizzazione di attività ludiche e ricreative
· disponibilità di tempo di almeno 3 mesi continuativi
Sarà considerato titolo preferenziale: aver maturato precedenti esperienze lavorative nel settore (centri estivi e/o villaggi turistici)

Come candidarsi: inviare il curriculum vitae dettagliato a [email protected]
le candidature possono essere presentate fino a sabato 07/05

Corso preparto: un viaggio da vivere insieme (terzo turno)

Cara mamma,

siamo felici che tu abbia deciso di avvicinarti all’universo acquatico, ti diamo il nostro benvenuto augurandoti di vivere una bella e felice esperienza.
Insieme sapremo superare anche le piccole difficoltà e le inquietudini, tutto accadrà magicamente da sé, in modo molto naturale. Questo cammino interamente dedicato a te e al tuo piccolo prevede uno schema di lezioni che ti faranno alternare esercizi a terra ed esercizi in acqua (tranquilla, non è indispensabile saper nuotare). Durante le lezioni a terra svolgeremo esercizi per favorire il rilassamento ed il movimento in gravidanza e nell’alternanza di lezioni acquatiche e terrestri affronteremo i cambiamenti ed i vissuti della gravidanza,
il travaglio e la gestione del dolore, il parto, l’allattamento e la gestione della nuova vita con il bambino
.terzoturno
Crediamo che questo corso faccia al caso tuo perché potrai conoscere nuove persone che sono nella tua stessa condizione, con le quali potrai scambiare opinioni, sorridere e giocare; potrai muoverti e rilassarti, essere cullata, accompagnata e sostenuta dall’acqua e sentire il tuo corpo che cambia.

A terra vengono proposti esercizi fisici, di respirazione, di percezione, stretching perineale e rilassamento, in vasca l’acqua con le sue particolari caratteristiche fisiche favorisce i movimenti lenti, ampi e con richiesta di maggior forza senza comunque sovraccaricare l’apparato osteoarticolare e muscolare (inoltre in acqua vi è un rallentamento del battito cardiaco e questo arreca un vantaggio all’apparato cardiocircolatorio soprattutto durate l’attività fisica).
Conoscersi è il modo migliore per affrontare questa bellissima esperienza.
prepatreIl corso può essere frequentato dalla 26° settimana di gestazione e se la gravidanza è fisiologica (con i normali esami di routine lo si desume con certezza) non esiste alcuna controindicazione all’attività.
Due ostetriche ti sosterranno e ti accompagneranno durante tutto il percorso che si svilupperà in 10 incontri: 5 incontri a terra della durata di 90 minuti e 4 incontri in acqua della durata di 60 minuti, di cui i primi due a terra e poi alternati acqua/terra.

Il terzo turno avrà inizio il 29 Marzo 2016 nelle seguenti date: Martedì 29 Marzo ore 10:00, Martedì 5 Aprile ore 10:00, Martedì 12 Aprile ore 09:30, Martedì 19 Aprile ore 10:00, Martedì 26 Aprile ore 09:30, Martedì 3 Maggio ore 10:00, Martedì 10 Maggio ore 09:30, Martedì 17 Maggio ore 10:00, Martedì 24 Maggio ore 09:30; recupero Martedì 31 Maggio ore 10:00.
Il pacchetto di 10 lezioni ha il costo di €120 (al quale vanno aggiunti il certificato medico del ginecologo e l’iscrizione annuale di €20).

Ci auguriamo di aver offerto utili informazioni e di aver suscitato una positiva curiosità per questo viaggio da vivere insieme a tante compagne che vivono la stessa felice condizione.

Avviso agli utenti del Nuoto Libero

Anche quest’anno iniziano i corsi di nuoto per gli studenti del Liceo.

Il nuoto nei ragazzi accelera in modo ottimale il processo di socializzazione, per abituarli a riscoprire i rapporti con il proprio corpo e con i coetanei  ed a vincere la timidezza; l’attività natatoria favorisce altresì una sana crescita Woman swimming in a poolpsicofisica e ci aiuta ad affrontare le difficoltà, specie in un ambiente poco abituale come l’acqua.

Il Progetto promuove la prevenzione degli incidenti in acqua e si sviluppa attraverso l’acquisizione  e l’evoluzione del movimento natatorio, dall’ambientamento acquatico alle abilità tecniche.

Vi comunichiamo quindi i giorni e gli orari in cui, conseguentemente al progetto natatorio liceale, le corsie per l’attività di Nuoto Libero per i nostri utenti saranno ridotte a due:

Lunedì 29 Febbraio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15

Giovedì 3 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Venerdì 4 Marzo dalle 10:30 alle 11:15
Lunedì 7 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 9 Marzo dalle 8:30 alle 9:15
Giovedì 10 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Venerdì 11 Marzo dalle 10:30 alle 11:15
Lunedì 14 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 16 Marzo dalle 8:30 alle 9:15
Giovedì 17 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Venerdì 18 Marzo dalle 10:30 alle 11:15
Lunedì 21 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 23 Marzo dalle 8:30 alle 9:15
Mercoledì 30 Marzo dalle 8:30 alle 9:15
Giovedì 31 Marzo dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15

Venerdì 1 Aprile dalle dalle 10:30 alle 11:15
Lunedì 11 Aprile dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 13 Aprile dalle 8:30 alle 9:15
Giovedì 14 Aprile dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Venerdì 15 Aprile dalle dalle 10:30 alle 11:15
Martedì 26 Aprile dalle 10:30 alle 11:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 27 Aprile dalle 10:30 alle 11:15
Giovedì 28 Aprile dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 10:30 alle 11:15
Venerdì 29 Aprile dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15

Martedì 3 Maggio dalle 10:30 alle 11:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 4 Maggio dalle 10:30 alle 11:15
Giovedì 5 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 10:30 alle 11:15
Venerdì 6 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Martedì 10 Maggio dalle 10:30 alle 11:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 11 Maggio dalle 10:30 alle 11:15
Giovedì 12 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 10:30 alle 11:15
Venerdì 13 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Martedì 17 Maggio dalle 10:30 alle 11:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 18 Maggio dalle 10:30 alle 11:15
Giovedì 19 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 10:30 alle 11:15
Venerdì 20 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Martedì 24 Maggio dalle 10:30 alle 11:15 e dalle 12:30 alle 13:15
Mercoledì 25 Maggio dalle 10:30 alle 11:15
Giovedì 26 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 10:30 alle 11:15
Venerdì 27 Maggio dalle 8:30 alle 9:15 e dalle 12:30 alle 13:15

Speriamo in questo modo di agevolare l’organizzazione di tutti e di distribuire nel migliore dei modi l’affluenza del Nuoto libero.

Buon Compleanno Palazzetto!

È passato quasi un anno, ed il Palazzetto dello Sport del nostro centro sportivo è più bello (e pieno!) che mai. Nato come spazio per le attività di pallacanestro e pallavolo, ha ospitato nel corso di questi ultimi mesi diverse società e numerosi eventi; tra le giornate più intense e divertenti, ne ricordiamo alcune che per noi hanno avuto particolare importanza:

  • Io Dico Stop: questo particolare progetto ha coinvolto 15 istruttrici ecartolinaIODICOSTOP presenter provenienti da tutto il Nord Italia ed è stato organizzato dallo Sport Club Venaria per raccogliere fondi per l’Associazione D.i. Re – Donne in Rete contro la Violenza; uno staff di sole donne ha saltato, ballato, coinvolto un fiume di persone energiche ed instancabili accompagnandole per l’intera giornata di Domenica 19 Aprile 2015 nelle più svariate lezioni di fitness, da Io Dico Step ad H2Stop, da Stop Violence Dance ad Acqua Explosion passando per Step in Red. Abbiamo raccolto e donato in beneficenza più di 2000 €uro, inaugurando alla grande la nuova struttura comunale!
  • Spinning for Telethon: ultimo evento del 2015, spinningha avuto luogo Domenica 13 Dicembre la pedalata targata Fispin; preceduta dal Race Day di Sabato 12, la manifestazione ha radunato centinaia di persone che si sono alternate tra Italian Spinning® Team Ride, Regional Team Ride, Master Ride e Ride solo-uomini e solo-donne.

 

palazzettoOvviamente numerose sono anche state le partite di campionato, che hanno reso il Palazzetto un punto di riferimento non solo per la Città di Venaria Reale ma anche per tutta la prima cintura di Torino e per Torino stessa.
Augurandoci un nuovo anno pieno di emozioni come quello appena finito, ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, collaborato ed anche sostenuto lo Staff per aver reso possibile questa piccola realtà.

Water Instinct

Il nuoto da tempo è considerato uno sport completo, adatto ad APERTURA arenaogni età, in grado di fare lavorare i muscoli senza sforzi eccessivi ed utile per rendere più elastica la colonna vertebrale e per migliorare la postura. In effetti, nuotare regolarmente può offrire numerosi benefici per la nostra salute e per il nostro corpo: con l’allenamento si ha in genere un aumento della massa magra ed una riduzione di quella grassa, vengono stimolati i sistemi neuro-muscolare e cardio-circolatorio, si ha un netto miglioramento della coordinazione motoria e respiratoria e si riducono le spasticità; anche l’aspetto psico-sociale ne trae beneficio in quanto si ha un incremento delle capacità di apprendimento, di comprensione e di concentrazione che migliorano l’aspetto motivazionale ed il ritrovamento della fiducia in se stessi.

apostoARENAAllenamento: il nuoto permette al nostro corpo di mantenersi in allenamento costante senza un impatto eccessivo sull’apparato scheletrico, infatti i benefici si fanno sentire prevalentemente sulla tendenza all’ingrandimento della gabbia toracica, sulla correzione delle deviazioni della colonna vertebrale e sulla leggerezza del carico sulle articolazioni, in quanto viene praticato in un ambiente in cui è virtualmente assente la forza di gravità.
Forza e tono muscolare: nuotare aiuta ad accrescere la forza e il tono muscolare; il nuoto ci offre la possibilità di effettuare degli esercizi di resistenza che permettono di mantenere il benessere dei muscoli. Inoltre, il nuoto aiuta a rafforzare le ossa e l’apparato scheletrico andando a lavorare sullo sviluppo dell’impalcatura ossea e rendendolo armonioso e completo.
Flessibilità: i movimenti del nuoto permettono alle articolazioni e ai legamenti di mantenersi flessibili, ogni bracciata favorisce l’allungamento dei muscoli. Dopo una nuotata, potrete inoltre dedicarvi ad alcuni esercizi di stretching dolce: l’esercizio svolto in acqua dovrebbe aiutarvi a mantenere più a lungo le posizioni che richiedono equilibrio.
Stress: nuotare aiuta a ridurre lo stress, stimola le endorfine e può donare una sensazione di relax simile a quella garantita dallo yoga. Come sempre, lo sport lavora sia sul corpo che sulla mente e il nuoto può essere considerato come un vero e proprio esercizio di meditazione, guidato dal ritmo dei movimenti e dal rumore dell’acqua.

sharkIl nuoto e lo sport in genere, al pari della scuola, è fondamentale anche e soprattutto nella crescita dei bambini, poiché permette loro di sperimentare un ambiente in cui sono presenti compagni di pari età ed un adulto significativo, l’allenatore, diverso dal genitore. Inoltre vivere un luogo divertente con nuove regole stimola capacità e competenze che per ovvi motivi l’ambiente scolastico non è in grado di supportare.

Insomma, stiamo parlando di un allenamento Total Body che stimola l’allungamento dei muscoli, non richiede attrezzature particolari, brucia molte calorie e risulta ottimo per il cross training. E non dimentichiamoci il divertimento: tuffarsi in piscina è rinfrescante e non è necessario essere un nuotatore provetto per raccogliere i frutti del nuoto.. giocate, scherzate e apprezzate i momenti che passate in acqua, da soli o in compagnia!

 

“I gesti del nuoto sono i più simili al volo. Il mare dà alle braccia quello che l’aria offre alle ali; il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo.”
Erri De Luca

Just Run It

Scarpe: comode e ben allacciate.
Abbigliamento: pratico.
Stato di buona salute: c’è.
Si parte.

La corsa è un allenamento adatto un po’ a tutti, utile per dimagrire e per rassodare cosce, gambe, glutei e fianchi. Fare jogging è una delle attività fisiche più naturali e spontanee ma esige anche le sue regole:

corsa1Riscaldamento e recupero sono essenziali: preriscaldati prima di ogni seduta e fai stretching alla fine

Fare esercizio regolarmente, da 3 a 5 volte a settimana, per 30/40 minuti: per un buon allenamento è necessaria la continuità, per ottenere dei buoni risultati sia riguardanti il dimagrimento che la resistenza fisica è bene correre a giorni alterni; inoltre, più tempo passa tra un allenamento e l’altro, minori sono i risultati. Correre regolarmente e fare allenamento di resistenza aumenta il volume respiratorio massimo e migliora la respirazione, di conseguenza non solo respiriamo più facilmente, ma impariamo anche a farlo in modo più efficiente.

Alternare corsa e camminata veloce: nell’allenamento con il jogging una delle regole fondamentali è ascoltare il proprio corpo e non strafare – soprattutto per chi inizia a correre ed è fuori allenamento, è bene alternare corsa lenta e camminata veloce nei 40 minuti di allenamento, questo serve ad evitare eventuali crampi muscolari che possono costringere al riposo “forzato” nei giorni successivi; anche la camminata veloce è utile per dimagrire e per rassodare cosce, gambe e glutei (mano a mano che si acquista più resistenza e fiato, si aumenterà il tempo della corsa e si ridurrà il tempo della camminata veloce)

 Variare ritmo ed intensità della corsa: una corsa lenta di due ore fa senza dubbio dimagrire, ma i 40 minuti di allenamento possono essere ottimizzati variando il ritmo della corsa, si corre per meno tempo ma si fa più fatica; chi ha solo camminato, deve alternare la camminata veloce con tratti di corsa lenta, chi ha corso lentamente deve inserire tratti di corsa media aumentando la sensazione di fatica con un respiro e una frequenza cardiaca più elevata. Per questo si consiglia l’uso del Cardio Frequenzimetro durante l’allenamento.

corsa2Queste le linee guida, ma ovviamente bisogna imparare ad amare la corsa, trarne i massimi benefici e far sì che diventi una pratica costante e terapeutica nella vita di ognuno: che sia su un tapis roulant o all’aperto, quando corriamo scarichiamo la tensione e ci rilassiamo, ci liberiamo da stress, problemi e preoccupazioni e intanto ci teniamo in forma. Farsi una corsetta è il migliore toccasana per la nostra mente e la nostra autostima.

 

“Quel giorno, non so proprio perché decisi di andare a correre un po’, perciò corsi fino alla fine della strada,  e una volta lì pensai di correre fino la fine della città, e una volta lì pensai di correre attraverso la contea di Greenbow. Poi mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale correre attraverso il bellissimo stato dell’ Alabama, e così feci. Corsi attraverso tutta l’Alabama, e non so perché continuai ad andare. Corsi fino all’oceano e, una volta lì mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale girarmi e continuare a correre. Quando arrivai a un altro oceano, mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui, tanto vale girarmi di nuovo e continuare a correre!”
Forrest Gump

Work Hard, Play Hard

tabatasquat1L’allenamento che proponiamo tutti i lunedì e i giovedì pomeriggio è una forma intensa di interval training e prevede l’esecuzione di esercizi multi articolari a corpo libero. Con questo metodo di allenamento, oltre che a ridurre la massa grassa, si migliorano le capacità aerobica e anaerobica. L’efficacia del corso di Hard Training sta principalmente nel breve tempo in cui si raggiungono e si toccano con mano i primi risultati: se avete poco tempo e non riuscite a passare ore in palestra, o volete semplicemente degli allenamenti massacranti ma che diano soddisfazione, questa è la via migliore; si mette alla prova la propria agilità e resistenza in un allenamento molto diversificato ed estremamente motivante.
L’Hard Training è uno dei corsi migliori per perdere grasso e tabata-trainingcontemporaneamente incrementare la capacità di
lavoro, può combinare diverse discipline sportive e permette di passare dal sollevamento pesi agli esercizi a corpo libero, dall’allenamento cardiovascolare alla corsa.
La continua variazione degli allenamenti non crea assuefazione e stimola l’atleta, nonché abitua il corpo e la mente ad imparare più schemi motori possibili.

Non vi resta che provare!

 

Orari

Lunedì ore 17:00
Giovedì ore 19:00

Corso preparto: un viaggio da vivere insieme (secondo turno)

Cara mamma,

siamo felici che tu abbia deciso di avvicinarti all’universo acquatico, ti diamo il nostro benvenuto augurandoti di vivere una bella e felice esperienza.
Insieme sapremo superare anche le piccole difficoltà e le inquietudini, tutto accadrà magicamente da sé, in modo molto naturale. Questo cammino interamente dedicato a te e al tuo piccolo prevede uno schema di lezioni che ti faranno alternare esercizi a terra ed esercizi in acqua (tranquilla, non è indispensabile saper nuotare). Durante le lezioni a terra svolgeremo esercizi per favorire il rilassamento ed il movimento in gravidanza e nell’alternanza di lezioni acquatiche e terrestri affronteremo i cambiamenti ed i vissuti della gravidanza,
PREPARTO2il travaglio e la gestione del dolore, il parto, l’allattamento e la gestione della nuova vita con il bambino
.

Crediamo che questo corso faccia al caso tuo perché potrai conoscere nuove persone che sono nella tua stessa condizione, con le quali potrai scambiare opinioni, sorridere e giocare; potrai muoverti e rilassarti, essere cullata, accompagnata e sostenuta dall’acqua e sentire il tuo corpo che cambia.

A terra vengono proposti esercizi fisici, di respirazione, di percezione, stretching perineale e rilassamento, in vasca l’acqua con le sue particolari caratteristiche fisiche favorisce i movimenti lenti, ampi e con richiesta di maggior forza senza comunque sovraccaricare l’apparato osteoarticolare e muscolare (inoltre in acqua vi è un rallentamento del battito cardiaco e questo arreca un vantaggio all’apparato cardiocircolatorio soprattutto durate l’attività fisica).
Conoscersi è il modo migliore per affrontare questa bellissima esperienza.
imagesCABXJEZ3Il corso può essere frequentato dalla 26° settimana di gestazione e se la gravidanza è fisiologica (con i normali esami di routine lo si desume con certezza) non esiste alcuna controindicazione all’attività.
Due ostetriche ti sosterranno e ti accompagneranno durante tutto il percorso che si svilupperà in 10 incontri: 5 incontri a terra della durata di 90 minuti e 4 incontri in acqua della durata di 60 minuti, di cui i primi due a terra e poi alternati acqua/terra.

Il secondo turno avrà inizio il 19 Gennaio 2016 nelle seguenti date: Martedì 19 Gennaio ore 10:00, Martedì 26 Gennaio ore 10:00, Martedì 02 Febbraio ore 09:30, Martedì 09 Febbraio ore 10:00, Martedì 16 Febbraio ore 09:30, Martedì 23 Febbraio ore 10:00, Martedì 01 Marzo ore 09:30, Martedì 08 Marzo ore 10:00, Martedì 15 Marzo ore 09:30; recupero Martedì 22 Marzo ore 10:00.
Il pacchetto di 10 lezioni ha il costo di €120 (al quale vanno aggiunti il certificato medico del ginecologo e l’iscrizione annuale di €20).

Ci auguriamo di aver offerto utili informazioni e di aver suscitato una positiva curiosità per questo viaggio da vivere insieme a tante compagne che vivono la stessa felice condizione.